I più venduti

Cerca nel blog

 Diventa fan

Diventa fan della nostra pagina Facebook e approfitta 3,00 € di uno Sconto!

 Diventa fan

Se non sei collegato a Facebook, fai il login e poi aggiornare la pagina Prima di fare clic sul pulsante vicino come. In caso contrario, non sarà possibile ottenere il voucher.

L’antica ricetta di un elisir di benessere: l’Amaro Svedese

Pubblicato: 07/03/2016 19:25:19
Author : dr. Domenico Marcolongo
Categorie: Infusi e decotti Rss feed

L’antica ricetta di un elisir di benessere: l’Amaro Svedese

Sembra quasi una vecchia favola per bambini, ma in realtà si tratta della storia, tutta vera, di un rimedio naturale senza tempo semplice da usare, adatto a tutti ed estremamente efficace per dare sollievo a disturbi di diversa natura.
Questo elisir di benessere è conosciuto come l’Amaro Svedese di Maria Treben, in onore della scrittrice e studiosa che per prima pubblicò la ricetta di questo preparato fitoterapico. 

L’ideazione di questa speciale ricetta non è però una creazione originale di Maria Treben ma pare risalire, addirittura, al periodo rinascimentale. Successivamente, la ricetta dell’amaro venne resa di dominio pubblico alla morte del medico svedese Claus Samst che aveva conservato tra le sue carte un manoscritto che indicava la formula segreta per realizzare questo prezioso elisir. Lo stesso dottor Samst poté apprezzare su di sé gli effetti benefici di questo preparato prodigioso: egli morì, infatti, alla veneranda età di 104 anni a seguito di una caduta da cavallo. 

Chi era Maria Treben

Maria Treben, scrittrice e studiosa di medicina naturale attraverso le erbe mediche vissuta nel corso del XX secolo, diffuse per la prima volta la ricetta dell’amaro svedese all’interno del suo libro "La Salute della Farmacia del Signore", best seller mondiale tradotto in oltre 20 lingue diverse che coniuga medicina naturale e fede religiosa. 

Basti pensare che nell’antico manoscritto, in cui venne rinvenuta la ricetta originaria, erano elencate in 46 punti tutte le patologie e i disturbi per cui le erbe svedesi possono apportare sollievo. 

Amaro Svedese: ecco le cure

Tale lista include anche malattie molto gravi, ma soprattutto un elenco molto ampio di disturbi di vario tipo e genere. Principalmente, l'amaro svedese Raihuen rappresenta un vero toccasana per le affezioni del tratto gastro intestinale. Tra le affezioni specifiche che possono trarre sollievo dall'utilizzo dell'amaro Treben ritroviamo: problemi digestivi, come ausilio per chi soffre di digestione lenta e faticosa, colichemeteorismostipsi e gonfiori addominali dolori intestinali. L'amaro svedese Raihuen, inoltre, può lenire gli effetti di ulteriori numerosi fastidiosi disturbi, come ad esempio: disturbi del sonnosintomi influenzalimal di dentimal di golaarrossamenti cutaneicalli e otiti.



L’antica ricetta di Maria Treben prevede l’utilizzo dell’amaro svedese da bersi puro o diluito in the o altre bevande. Per rendere meno intenso il tipico gusto amaro e deciso è possibile consumarlo diluito in succhi di frutta o tisane dolcificate al miele.

La ricetta originale dell'Amaro Svedese

amaro svedese raihuen natur farma ricetta originale benefici

La sua formulazione prevede l’impiego di ben 11 erbe poste a macerare al sole o vicino a una fonte di calore per due settimane in alcol e acqua. 
La ricetta erboristica per la preparazione dell’amaro svedese Raihuen richiede l’utilizzo delle seguenti componenti:

Aloe Vera: ricca di principi attivi dalle proprietà immunostimolanti, antibiotiche e antinfiammatorie

Mirra: pianta che produce effetti benefici sull’apparato intestinale, favorendo l’eliminazione di gas e stimolando la peristalsi, e con funzione antibatterica e antispasmodica

Zafferano: ricco di principi attivi con funzione lenitiva, immunostimolante e digestiva

Angelica: radice con effetti digestivi e antiacido

Rabarbaro: radice che produce effetti benefici sull’intestino e regolatori delle secrezioni coinvolte nella digestione

Carlina: radice dalle proprietà diuretiche, cicatrizzanti e digestive

Cassia: pianta le cui foglie generano effetti lassativi e danno sollievo nel trattamento delle emorroidi

Curcuma: radice dalle preziose proprietà antisettiche e antiossidanti

Manna: linfa che si estrae dalla pianta di frassino che favorisce la regolarità intestinale

Canfora: principio attivo con funzioni anestetiche e antibatteriche

Teriaca veneziana: mix di erbe con vari scopi terapeutici. Tra esse sono comprese: lavanda, genziana, menta, liquirizia, iperico e anice.

L’amaro svedese Raihuen contiene principi attivi di origine naturale in grado di dare sollievo in modo rapido ed efficace ad un’infinità di disturbi: mal di testa, mal di stomaco, dolori vertebrali e cervicali, artrite, ulcere, sinusiti e molto altro ancora. 

Condividi questo articolo