I più venduti

 Diventa fan

Diventa fan della nostra pagina Facebook e approfitta 3,00 € di uno Sconto!

 Diventa fan

Se non sei collegato a Facebook, fai il login e poi aggiornare la pagina Prima di fare clic sul pulsante vicino come. In caso contrario, non sarà possibile ottenere il voucher.

Crema alla Boswelia Raihuen al 5%: un sollievo per muscoli e articolazioni

Pubblicato: 04/11/2017 10:53:19
Author : dott.ssa Francesca Marcolongo
Categorie: Cosmesi Naturale Rss feed

Crema alla Boswelia Raihuen al 5%: un sollievo per muscoli e articolazioni

La Boswellia serrata è una pianta che produce una resina utile per mantenere il benessere delle articolazioni e favorirne la naturale motilità. Grazie alla sue spiccate proprietà analgesiche e antinfiammatorie può essere utilizzata per alleviare i dolori muscolari, i reumatismi, l'artrosi e alcuni malesseri a carico di stomaco e intestino. 

Origini e habitat della Boswellia

Originaria dell'India, la Boswellia si è diffusa nelle zone torride dell'Africa meridionale e nella penisola saudita. Deve il nome a un botanico inglese, William Roxburgh, il quale, nei primi anni dell'Ottocento, raggruppò sotto questa denominazione numerose piante accomunate da un'unica caratteristica: la produzione di una resina aromatica chiamata incenso. È un albero che difficilmente supera i 3 metri d'altezza ed è caratterizzato da una chioma folta e grandi foglie destinate a cadere nel periodo estivo, quando la pianta va a riposo. Per ottenere la resina, foriera di tanti benefici, viene inciso con cura il tronco. In seguito a questa piccola ferita, la Boswellia inizia a trasudare gocce di resina, quasi fossero delle lacrime. In quelle piccole perle preziose sono concentrati i principi attivi che rendono così importante questa pianta.

I principi attivi della Boswellia



boswellia-articolazioni
principi attivi della Boswellia sono contenuti nell'olio essenziale presente all'interno della resina estratta dal tronco. Gli acidi boswellici, insieme ai polisaccaridi e agli acidi tetraciclici, sono i principali responsabili dell'azione antinfiammatoria della Boswellia. Questi principi attivi inibiscono l'azione di un enzima particolare, chiamato 5-lipossigenasi. Bloccando l'azione di tale sostanza viene automaticamente impedita la sintesi dei mediatori chimici, i leucotrieni, che scatenano il processo infiammatorio e il conseguente dolore. Gli acidi boswellici riescono a bloccare anche la migrazione verso la zona infiammata di un gruppo particolare di globuli bianchi che hanno la capacità di produrre l'elastasi, un enzima capace di distruggere il tessuto connettivo. In questo modo, grazie all'assenza dell'elastasi, viene preservato il collagene delle zona colpite e conservata l'integrità delle articolazioni. 

 Gli acidi boswellici, insieme ai polisaccaridi e agli acidi tetraciclici, sono i principali responsabili dell'azione antinfiammatoria della Boswellia.

Le proprietà della Boswellia serrata


boswellia-serrata-pianta

La Boswellia è da sempre una delle protagoniste più assidue della medicina ayurvedica. In Occidente, nonostante alcuni studi iniziati nei primi anni 70, l'interesse verso questa pianta è relativamente recente. Gli esperimenti condotti in vitro e in laboratorio hanno messo in evidenza le 5 proprietà fondamentali della Boswellia:


- antinfiammatoria e antiflogistica

- espettorante, capace quindi di promuovere l'eliminazione del muco

- antisettica, capace di combattere i batteri responsabili delle infezioni

- antiartritica, utile per ossa e cartilagini

- astringente perché svolge un'azione leggermente vasocostrittrice, utile nei processi infiammatori

Indicazioni della Boswellia

boswellia-serrata-raihuen-crema

Le sue spiccate doti antinfiammatorie rendono la Boswellia indicata in tutti quei casi dove sono presenti degli stati dolorosi e tensivi causati dall'infiammazione dei tessuti. Può essere utilizzata con successo in caso di distorsioni, tendiniti, fibromialgie e piccole patologie locali legate ai muscoli e alle articolazioni. Grazie all'assenza di effetti collaterali sulla mucosa gastrica e intestinale, può essere utilizzata come coadiuvante nei trattamenti dell'artrite e osteoartrite perché contrasta edema e sintomi dolorosi. È efficace nel combattere i primi sintomi del raffreddamento mentre gli ultimi studi scientifici hanno dimostrato che la Boswellia promuove il benessere di stomaco e intestino, intervenendo in caso di digestione difficile o colon irritabile.

La Boswellia per uso topico

Le proprietà della Boswellia trovano larga applicazione nell'uso topico. Al termine di una giornata stressante o quando i nostri muscoli e le articolazioni hanno bisogno di un massaggio defatigante e stimolante, possiamo utilizzare con successo una formulazione in crema. La crema alla Boswelia Raihuen al 5% disponibile su Naturfarmashop e in farmacia è utile in presenza di dolore causato da traumiinfiammazioni o movimenti errati. Massaggiata localmente su gambe, schiena, collo e braccia svolge un'azione benefica a carico di muscoli e apparato osteoarticolare. Può essere utilizzata anche prima della pratica sportiva e, secondo recenti studi, è efficace anche nel trattamento delle smagliature.

La Boswellia è da sempre una delle protagoniste più assidue della medicina ayurvedica.

Condividi questo articolo